Skip to content Skip to left sidebar Skip to right sidebar Skip to footer

Horror

Un giallo decisamente insolito: “Il demone di Angkor Vat” di John Burdett

John Burdett

Il demone di Angkor Vat

Torino, Bollati Boringhieri, 2016

 

Protagonista  il poliziotto thailandese Sonchai Jitpleecheep, stavolta più che di un polar si tratta di un thriller fantascientifico, messo in scena dall’autore inglese Burdett (a lungo avvocato ad Hong Kong), buon conoscitore della storia e della geografia del sud est asiatico. Non è il primo episodio delle avventure di questo detective  edito da Bollati Boringhieri e forse alcuni lettori sono già familiari con il personaggio e con l’ambientazione esotica.

Continua a leggere

Un “cold case” a Montepulciano: “L’ultimo tradimento” di Vania Berti

Vania Berti

L’ultimo tradimento

Montepulciano, I libri della Marroca, 2016

 

Vania Berti conosce bene Montepulciano e la sua storia recente e vi ambienta una vicenda poliziesca che ha le sue radici nel passato, all’epoca della Resistenza. Antiche amicizie partigiane hanno sedimentato un mistero sul quale indaga la commissaria Rosy con l’amica Annalisa, nipote di una anziana maestra morta in circostanze poco chiare.

Continua a leggere

Un bel giallo italiano: “Il senso del dolore. L’inverno del commissario Ricciardi” di Maurizio De Giovanni

Maurizio De Giovanni

Il senso del dolore. L’inverno del commissario Ricciardi

Torino, Einaudi, 2012

 

Ho letto il libro “Il senso del dolore – L’inverno del Commissario Ricciardi” di Maurizio De Giovanni, romanziere napoletano che ha debuttato come esordiente nel 2005, vincendo un concorso per giallisti.

De Giovanni ha ideato il personaggio del Commissario Ricciardi che opera nella Napoli degli anni ’30 e che è per ora protagonista di cinque storie.

Continua a leggere

Il libro della settimana…dal 5 al 10 settembre 2011: “Terme a luci rosse” di Mario Pescatori

Chianciano Terme è stata l’ambientazione sia di film (“8 1/2” di Federico Fellini) sia di alcune opere di letteratura; il fascino della “città termale” riesce ancora a conquistare certi visitatori. Tra questi Mario Pescatori, importante chirurgo ma anche scrittore. Vogliamo presentare la sua ultima fatica letteraria, un giallo ambientato nella Chianciano di ora, con continui riferimenti al territorio e descrizioni di tutta la nostra zona. Uno sguardo da “esterno”, proprio per questo interessante, e comunque appassionato.

Continua a leggere