Skip to content Skip to left sidebar Skip to footer

Un contributo di Antonio Sigillo per il V centenario della fondazione del Tempio di San Biagio

Presentiamo in allegato uno studio del nostro collaboratore Antonio Sigillo, dove ricostruisce le vicende della copertura del Tempio di San Biagio precedente l’attuale (in piombo), che era stata realizzata con tegole policrome a scaglie di pesce.

Il contributo è particolarmente interessante perchè consente di immaginare un Tempio esternamente di grande effetto coloristico, diverso dall’attuale, imponente ma monocromo, e ci introduce altresì nel modo degli artigiani di quel periodo, delle loro estese collaborazioni, e anche della complessità degli scambi culturali che allora facevano perno su Montepulciano.

Ci auguriamo vivamente che questo testo sia da sprone per la continuazione delle ricerche in tal senso.

« Torna indietro