Biblioteca Comunale di Montepulciano

Biblioteca Archivio Piero Calamandrei

Capodanno Cinese: arriva l'Anno del Cane!

BUON ANNO DEL CANE!

Esce il gallo, entra il cane. No, non stiamo commentando una partita tra animali né alludendo a una rivisitata fiera dell'est: gallo e cane rappresentano due dei (dodici) simboli della principale festa tradizionale cinese. La Festa di Primavera, meglio nota come Capodanno cinese. 

Nella notte tra il 15 e il 16 febbraio la CCTV - televisione di Stato - come da decennale consuetudine ha trasmesso il gala celebrativo ricco di ospiti, performance e fuochi d'artificio, per dare ufficialmente il via al nuovo anno, secondo il calendario lunisolare cinese.

16 febbraio 2018 - 4 febbraio 2019: è questo il ciclo che quest'anno sarà seguito dai cinesi, particolarmente legati a questa festa ricca di riti (e tanto rosso), cibo, buoni auspici (fortuna, salute, longevità, felicità e successo) e viaggi. Durante la settimana di ferie solitamente concessa per l'occasione, infatti, la maggior parte dei cinesi ne approfitta sia per rientrare nei paesi natali sia per visitare nuove città, in Cina ma anche all'estero, producendo una quantità enorme di viaggi - soprattutto ferroviari - e indotto turistico.

Cosa c'entrano dunque i nostri due animali d'apertura? Secondo l'astrologia cinese, ogni anno è collegato a un animale, seguendo un ciclo di dodici anni. Ciascun segno, a sua volta, si combina con i cinque elementi classici del pensiero cinese (legno, fuoco, terra, metallo, acqua), generando così un più lungo ciclo di sessant'anni. Si ritiene inoltre che le caratteristiche di ciascun segno dello zodiaco cinese influenzino notevolmente la personalità dei nati sotto questo o quel segno.

Gallo e cane. Quello appena finito è l'anno del gallo e quello appena iniziato è invece l'anno del cane, undicesimo animale del ciclo. Quali sono le sue caratteristiche principali? Si dice che la qualità migliore di un cane sia la sua fedeltà. Ebbene, anche i nati del cane saranno persone fedeli, oneste e altruiste. Concrete e pratiche, a volte si arrabbieranno ma si tratterà perlopiù di una collera passeggera e mai rancorosa. Rappresentano quindi l'amico per antonomasia, gentili e disponibili ad aiutare il prossimo senza volere nulla in cambio.

Insieme al 2018, di seguito gli altri anni del cane, andando a ritroso nel tempo: 2006, 1994, 1982, 1970, 1958, 1946, 1934 1922. 

E voi, sapete di che segno siete? Scopritelo qui (anche per conoscere le date esatte di inizio e fine per ogni anno, non coincidenti con quelle del calendario solare)!

http://www.tuttocina.it/tuttocina/zodiaco/zodiaco.htm#.WocJfE1d7IW 


Anche in Italia, il Capodanno cinese viene festeggiato in molte piazze e città, grazie alla collaborazione tra le comunità cinesi presenti e le autorità istituzionali locali. La tradizionale parata con la danza del drago e del leone, performance di canto e arti marziali, laboratori di intaglio e calligrafia sono alcune delle attività e degli spettacoli solitamente presentati.    

Tra le celebrazioni di quest'anno, segnaliamo le due principali in programma nel pomeriggio di domenica 18 febbraio: a Roma, presso i giardini di Piazza Vittorio Emanuele (quartiere Esquilino) e a Milano, in via Paolo Sarpi.

Che sia dunque un anno ricco di fedeltà, tolleranza e apertura verso gli altri per tutti i nati sotto il segno del cane e... non solo!

Per approfondire: alcune curiosità sul Capodanno cinese e le sue tradizioni:

http://www.biblioteca.montepulciano.si.it/node/848

(Tatiana Camerota)