Biblioteca Comunale di Montepulciano

Biblioteca Archivio Piero Calamandrei

Una riflessione sull'Italia come poteva essere: "Lo Stivale perduto" di Francesco Moroni

Libri ricevuti

Francesco Moroni

Lo Stivale perduto, Storie di un'altra Italia

Monte Porzio Catone, Effepi Libri,  2015

 

 

Giovane avvocato, Francesco Moroni ci regala un altro repertorio della Italia civile, dopo L'Italia che resiste, Storie e ritratti di cittadini controcorrente, del 2010. Stavolta scava nel passato, per cercare punti di riferimento "per muoversi con minore affanno nella confusa giungla del presente".

Nell'introduzione polemizza contro "la sciagurata dissipazione di cospicue eredità morali" e "la frettolosa archiviazione di feconde lezioni intellettuali" ed offre al lettore una serie di storie di vita significative, da Adriano Olivetti e Federico Caffé a Piero Calamandrei, a cui ispirarsi per prefigurare un'altra Italia. C'è Franco Basaglia che ha imposto la chiusura dei manicomi, e  Franca Viola che col suo rifiuto del matrimonio riparatore ha contribuito a smantellare il delitto d'onore; c'è il Gandhi italiano Danilo Dolci ed il grande cineasta Franco Rosi, e non potevano mancare figure chiave nella lotta contro la mafia come don Pino Puglisi e il giudice Rosario Livatino. Ma in loro compagnia anche il ciclista e allenatore Alfredo Martini, compagno di gare di Magni, Bartali e Coppi, e poi commissario tecnico della nazionale.

I profili sono accurati e ben raccontati e ricche le indicazioni bibliografiche: un manualetto che ci piacerebbe circolasse tra i giovani .

Ringraziamo l'autore del prezioso omaggio, che ci è giunto insieme alla sua opera prima , un saggio sull'indipendenza della magistratura del 2005, Soltanto alla legge. L'indipendenza della magistratura dal 1945 a oggi, che ha ricevuto tante recensioni e citazioni autorevoli e prova la competenza professionale di Moroni.

(Silvia Calamandrei)