Biblioteca Comunale di Montepulciano

Biblioteca Archivio Piero Calamandrei

Una presentazione: "Quadri di donne di quadri" di Cinzia Della Ciana, venerdì 19 giugno, 17.30

Pubblicato in:

Venerdì 17 giugno, alle 17.30, nella Sala Master del Palazzo del Capitanop, Piazza Grande, siamo lieti di presentare l'interessante raccolta di racconti di cui diamo una breve recensione. Vi aspettiamo!

 

Una donna per tante donne

Cinzia Della Ciana, Quadri donne di quadri, Narrativa Aracne, 2014

  

Ci sono tante donne nel bel libro di Cinzia Della Ciana, ci sono tante storie e tanti sentimenti, ci sono tante età e tanti stati d'animo. C'è poesia e immaginazione, riflessione e analisi, forse autobiografia. Una scrittura certamente e orgogliosamente femminile nel senso "che siamo donne e ci piace piacere. Essere ammirate in toto e non per singole parti. Ala infinita di fantasia e ingegno, gioco di fascino, desiderio e sogno, oscilliamo tra cielo e terra, piangiamo a un angolo e un attimo dopo ripartiamo, conserviamo la capacità di stupirci e di stupirci". Ed ha proprio ragione. Così Cinzia Della Ciana ci introduce nel suo vestibolo di ingresso alle tante storie che con eleganza e tanta poesia ci racconta e ci propone. C'è la storia della bambina pianista Asia, il fior di loto di Arianna, la libertà di pensiero di Artemisia dè Canti, arsa viva nel Quattrocento. Ci siamo tutte noi donne nel libro di Cinzia, basta pescare una carta, una donna di quadri, e ritrovarsi così in quell' universo femminile che il fato ha riservato a ciascuna di noi. 

Un libro di racconti, in apparenza, che si snoda poeticamente in una meditazione sulla propria identità non solo femminile ma come essere umano all'interno del mondo. Scritto in maniera pregevole, con grande sensibilità, a tratti struggente, il libro vale la pena di essere letto se non altro perché una donna di quadri è in ognuno di noi.

Francesca Cenni