Biblioteca Comunale di Montepulciano

Biblioteca Archivio Piero Calamandrei

"Il Drago e la Farfalla": opinioni dei visitatori

Dal libro delle firme e dei commenti sulla mostra "Il drago e la farfalla" risultano tanti visitatori stranieri (Stati Uniti, Gran Bretagna, Germania, Canada, Belgio, Olanda, Svizzera, Svezia, Brasile, Cina e Giappone). Molti turisti italiani, da tutte le regioni.

Tra i più di duecento commenti lasciati (su 4.000 visitatori), colpisce il fattore sorpresa: "un tesoro inaspettato"; "it was a very special and surprising visit"; "stupefatto da una vita sconosciuta e lontana ma di impressionante bellezza"; "oggi ho visto qualcosa di nuovo"; "una mostra insolita per Montepulciano, che regala grandi sorprese".

Fa piacere anche che il messaggio di incontro tra culture sia stato recepito: "Crocevia di cultura, relazioni, bellezza, scoperte"; "Un ponte importante tra la Cina e la Toscana"; "Da un piccolo borgo toscano uno sguardo su mondi lontani., con garbo e intelligenza"; "Questa mostra ci ha permesso di capire meglio il filo che lega l'Italia alla Cina e di coglierne i significati profondi di stima reciproca"; "History and meaning behind the artists from centuries ago, beautiful to know that there was an appreciation across countries+cultures; thank you for sharing". Un visitatore cinese ha sottolineato la soddisfazione di veder esposte in Italia opere d'arte del proprio paese.

Apprezzata la qualità e la bellezza dei dipinti, soprattutto gli acquarelli di Xu Shihu con i loro colori suggestivi, e colto il significato informativo e divulgativo: "Sulle ali della farfalla...una mostra che apre l'anima al volo"; "Densa di significato e armoniosa nel suo insieme"; "Very generous exhibition with fascinating Montepulciano connection"; "Belle et instructive!", "Un plaisir des yeux et du coeur", "Cultura ed eleganza, passione e intelletto".

Parole di elogio per i giovani dell'accoglienza, per la gentilezza e la competenza: "Grazie ai ragazzi dello staff per le delucidazioni"; e infine gustato l'allestimento e le soluzioni espositive, con i pannelli esplicativi trilingue.

Da rilevare il successo di vendite di libri cinesi e sulla Cina e l'apprezzamento per i gadget del bookshop.

(a cura di Silvia Calamandrei)