Biblioteca Comunale di Montepulciano

Biblioteca Archivio Piero Calamandrei

Opere ricevute: "Inventario della casa di campagna" di Piero Calamandrei, edizione spagnola

Pubblicato in:

L'edizione spagnola dell'Inventario della casa di campagna di Piero Calamandrei

 

Il giurista Andrés Perfecto Ibanez prosegue la sua opera di accurato curatore e traduttore di testi di Calamandrei in castigliano con questa preziosa edizione dell'Inventario della casa di campagna per l'editore Trotta.

Come ha illustrato di recente ai Cantieri dell'azionismo di Torino, partecipando alla tavola rotonda sulla "religione civile degli azionisti", l'opera giuridica di Calamandrei gode di una lunga fortuna nei paesi di lingua spagnola, soprattutto in Argentina, con le traduzioni dell'esule Santiago Sentis Melendo e la famosa conferenza di Città del Messico su Processo e democrazia.

Stavolta Perfecto Ibanez ha affrontato l'opera letteraria di Piero, e oltre alle numerose recensioni elogiative, ha ricevuto il seguente commento dell'eminente professore di Filosofia del diritto Juan Ruiz Manero:

"E' un testo che mi ha varie volte profondamente emozionato; in numerosi passaggi (non in tutti, ovviamente, ma in molti ) mi ha ricordato Marcel Proust; alcuni brani su animali e piante hanno a mio parere altrettanta grazia di quelli di Geral Durrell. Insomma: pur non essendo un critico letterario, a mio giudizio il testo di Calamandrei non è affatto una semplice curiosità, ma splendida letteratura, che mi ha appassionato e commosso molto più di quanto avrei potuto immaginare".

Dopo la versione francese appena rieditata da Christophe Carraud, ecco dunque un'altra edizione dell'Inventario a livello europeo: peccato che in Italia il libro sia ormai fuori commercio.

(Silvia Calamandrei)