Biblioteca Comunale di Montepulciano

Biblioteca Archivio Piero Calamandrei

Un libro su Calamandrei e lo stato democratico. Presentazione a Montepulciano.

Pubblicato in:

Sabato 13 settembre, alle ore 15.00, presso la Sala Consiliare del Palazzo Comunale, sarà presentato il libro "Piero Calamandrei e la costruzione dello stato democratico" a cura di Stefano Merlini, pubblicato da Laterza nel 2007.

L'iniziativa, organizzata dal Comune di Montepulciano e dalla Biblioteca - Archivio intitolata al grande giurista e costituente, profondamente legato a questo territorio, vedrà la partecipazione, in qualità di relatori, dell'on. Riccardo Nencini, Presidente del Consiglio Regionale della Toscana e dell'autore del volume che è docente di Diritto Costituzionale all'Università di Firenze.

L'opera raccoglie i temi trattati nel corso del convegno organizzato a Firenze, nel 2006, anno del sessantesimo anniversario del referendum istituzionale e dell'elezione dell'Assemblea costituente (ma anche dei cinquant'anni dalla morte di Piero Calamandrei), sotto l'Alto Patronato della Presidenza della Repubblica.

Vengono illustrati ed approfonditi la natura ‘rivoluzionaria' del Comitato di Liberazione Nazionale e i rapporti della Resistenza con gli Alleati, le limitazioni della sovranità italiana, il giudizio sul fascismo e sulla monarchia, la polemica contro il tradimento dello spirito unitario dei governi del CLN, la necessità di coraggiose riforme legislative, il dialogo e i dissidi con Togliatti e De Gasperi, l'impegno profuso nella Costituente su temi fondamentali quali l'ordinamento giudiziario, la laicità dello Stato e la forma di governo della nuova Repubblica.

"Questo volume è dedicato alla riflessione sulle proposte avanzate da Calamandrei per la risoluzione di questi problemi cruciali - spiega il prof. Merlini - e le risposte che furono date dagli altri protagonisti della storia di quegli anni: i partiti e gli uomini politici, gli Alleati e il contesto internazionale, la Chiesa cattolica, l'opinione pubblica italiana".

La presentazione del libro di Merlini segue altre iniziative dedicate da Montepulciano a Piero Calamandrei come il convegno del maggio 2006 su I linguaggi della memoria civile che vide convergere sulla città studiosi e storici provenienti da tutta Italia.

L'Archivio storico di Montepulciano custodisce un significativo fondo di manoscritti e lettere del giurista, ed esporrà per l'occasione il testo autografo della conferenza del 1940 Fede nel diritto, di prossima pubblicazione con prefazioni dei giuristi Gustavo Zagrebelsky, Pietro Rescigno e Guido Alpa.